Droga: 3 arresti Pistoia,1 in parrocchia

Arrestati tre nigeriani con l'accusa di spaccio di droga nei parchi e nei giardini pubblici di Pistoia: uno di loro è stato rintracciato dalla squadra mobile nella parrocchia di don Massimo Biancalani, il parroco impegnato nell'accoglienza ai migranti, che sollevò polemiche per aver invitato un gruppo di loro in piscina l'agosto 2017. La mobile ha dato esecuzione a un'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip su richiesta del pm Linda Gambassi. I tre sono gravemente indiziati di spaccio di droga. Uno dei nigeriani è stato individuato nella parrocchia di Ramini (Pistoia) del parroco don Biancalani dove c'è un centro di assistenza a stranieri gestito da un'associazione. Le misure cautelari sono state emesse dopo indagini della polizia basate su acquisizione di tabulati telefonici e informazioni provenute da tossicodipendenti soliti ad acquistare eroina e marijuana nei parchi cittadini.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. La Nazione.it
  2. Il Tirreno
  3. TV Prato
  4. Lo Schermo
  5. Lo Schermo

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Lizzano in Belvedere

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...